Lyapko

Domande e Risposte

 

Perché e quando si dovrebbe cominciare un trattamento con gli Applicatori per proprio conto?

Definisci prima di tutto un obiettivo per te stesso: “ Voglio avere una salute vigorosa”. Ricorda che una persona può potenzialmente stare bene quanto vuole. Siamo spesso abituati ad affidarci a qualcun altro per risolvere i  problemi e per assolvere i nostri doveri. Ad esempio, la missione di un dottore è ridarci la salute, il suo compito è suggerire e condurre terapie adatte e efficaci allo scopo prefisso. Ma gli sforzi da parte del dottore non sono sufficienti. Ricorda: la tua salute è nelle tue mani!.

Familiarizza con il funzionamento manuale degli Applicatori Lyapko, sottolinea le informazioni che sono importanti per te e evidenziale nelle illustrazioni fornite. Impegnati ad applicare in modo completo e serio le procedure.

Tieni memoria scritta delle tue sensazioni e impressioni sia durante che dopo il trattamento. Sul diario, annota i tuoi scopi e compiti a lettere Maiuscole. Dividi le note in colonne: Data, Ora, Luogo del trattamento, la sua Durata, le Sensazioni durante e dopo il trattamento, la Durata degli Effetti terapeutici. Da questo momento in poi, mentre analizzerai le tue note, sarai in grado di osservare il reale risultato del trattamento e di selezionare il metodo d’uso degli Applicatori Lyapko che meglio ti si adatta.

Quando è possibile utilizzare gli Applicatori e i Rulli Lyapko?

Se ti senti male, se hai dolori ai muscoli o alle giunture, se hai risentimenti fisici di vecchi traumi, se soffri di mal di testa, di tensione nervosa, se sei sotto stress, allora puoi fare affidamento sugli Applicatori. Posizionali sulla tua schiena o premili sulla parte del corpo su cui senti dolore: l’Applicatore ti aiuterà a far diventare i tuoi disagi solo un ricordo!

La “pioggia di aghi” che si ottiene grazie all’uso dei Rulli rivitalizzerà il sistema nervoso stressato, porterà via la tensione dai tuoi muscoli, ti donerà una buona carnagione e vivacizzerà la tua pelle.

Usa il Rullo per Viso quando sei di fronte allo specchio e sentirai il desiderio di sorridere alla tua immagine riflessa, perché è sempre bello vedere allo specchio una persona piacevole e in salute.

Se prima di una seduta di massaggio la tua schiena viene precondizionata con la posa di Applicatori o l’utilizzo di un Rullo per alcuni minuti, l’effetto terapeutico del massaggio sarà raggiunto in minor tempo, si protrarrà più a lungo, e il piacere che ottieni aumenterà senza fine.

L’Applicatore può essere usato in qualsiasi momento della giornata adatto ai tuoi impegni; nella sua versione  portatile e fissabile con ganci, puoi applicarlo sulla parte del corpo affetta, per il tempo necessario per raggiungere i benefici.

Cosa sentono i Pazienti quando usano gli Applicatori Lyapko?

Fin dai primi minuti dell’uso dell’Applicatore, il paziente sperimenta formicolio, vibrazione, leggero solletico. Quindi sopraggiunge un flusso di calore, la sensazione di dolore scompare, e arriva un piacevole rilassamento, che può produrre un normale sonno salutare.

Cosa succede durante il trattamento?

L’Applicatore agisce sui recettori , punti nodali, e zone riflesse della pelle , inducendo un’adeguata reazione del corpo. Stimola il sistema immunitario, dandogli forza addizionale per combattere efficacemente la malattia.

L’Applicatore induce una poderosa redistribuzione di energia, creando correnti galvaniche grazie alla differenza di potenziale dei metalli di cui sono composti gli aghi degli Applicatori. Come risultato,  induce una micro-elettroforesi di questi metalli agli organi  interni del corpo.

Che cosa fà placare il dolore?

L’applicatore ristabilisce l’equilibrio energetico nei meridiani che attraversano l’area soggetta a dolore o nelle zone riflesse dell’organo che necessità la terapia.

L’energia patogena ( stagnazione ) è attivamente redistribuita ( eliminata ) e la zona indebolita che sperimenta carenza di energia viene ricaricata.

Così, quando entra in contatto con l’Applicatore e i suoi aghi di diversi metalli, il nostro corpo, attraverso la pelle, agisce come una batteria accumulatrice: ripara la carenza di energia e rimuove l’energia in eccesso. La zona “eccitata”, che è edematosa( tumida, arricchita di sangue ), con grande afflusso di sangue, una volta “scaricata” calma il dolore, e l’area indebolita ( nel caso di processi distrofici ) riceve l’energia necessaria.

Inoltre, il meccanismo dell’agopuntura “multipunto”  viene attivato nei punti biologicamente attivi situati sulla pelle; questo stimola la ghiandola pituitaria a generare endorfine, che sono sostanze analgesiche naturali del corpo.

Come usare gli Applicatori e i Rulli correttamente?

Per prima cosa devi determinare quale risultato esattamente vuoi conseguire. Quindi devi definire le zone di applicazione ( principale, secondaria e ausiliaria ). Dopo di ciò devi selezionare lo strumento di cui hai bisogno: Applicatore , Rullo o entrambi. Puoi sdraiarti sugli Applicatori assicurandoti di farlo correttamente, o porre l’Applicatore facendo pressione con un piccolo peso. Puoi utilizzare il Rullo sulle zone necessarie in tutto il corpo con o senza assistenza di qualcuno. Agendo su diverse zone e punti, l’Applicatore aiuta a risanare e normalizzare le funzioni di singoli organi o dell’intero organismo.

Quali effetti produce il Rullo su una Persona?

L’azione del Rullo è simile a quella dell’Applicatore, ma il risultato viene raggiunto in tempo più breve; inoltre il Rullo permette l’accesso praticamente a tutte le zone del corpo. In due o tre minuti puoi agire sull’intero corpo: esso sperimenterà una sensazione di calore, riceverai alcuni milioni di “punture di spillo” ( la cosiddetta “Pioggia di Aghi” ). Utilizzando il Rullo, potresti aver bisogno di assistenza per trattare quelle zone difficili da raggiungere da solo.

Come funziona il Rullo?

Lo spettro di azione del Rullo è molto ampio, e l’effetto della sua applicazione è incredibilmente efficace. E’ uno “strumento” unico. Oltre al fatto che il Rullo è il tuo agopunturista e diagnostico domestico, ti aiuterà a trovare tutti i punti che agiscono beneficamente sul tuo corpo, normalizzando la sua condizione nel modo migliore. Non tutti i terapisti sono capaci a scoprire i tuoi punti benefici in modo cosi’ chiaro come fà il Rullo. Questi punti e zone di diversa conformazione sono quelli che, situati sulla superficie del tuo corpo, stimolati in modo opportuno causano sensazioni inconsuete sia sui punti stessi che in altre parti del corpo dove si riverberano.

In aggiunta alle raccomandazioni generali, per cui è necessario agire sulle zone principali, sussidiarie e addizionali nel caso di specifici disturbi e situazioni affini ai disturbi e diagnosi, è necessario anche utilizzare il Rullo sulle zone rilevate ( aree ipersensitive ) per un breve periodo di tempo ( da 5 a 10 minuti massimo ). Naturalmente, questa azione si risolve in sensibili miglioramenti dello stato del paziente, alleviazione dei dolori, incremento dell’efficienza lavorativa e della vitalità, accompagnati da sensazioni piacevoli e confortevoli nelle zone di applicazione e in tutto il corpo. Le zone di applicazione dovrebbero essere viso, collo, testa o le zone doloranti del tronco e le estremità. In alcuni casi è molto efficace agire sulle aree opposte ( simmetriche ) alle zone doloranti; per esempio se la gamba o il braccio destro duole, si dovrebbe intervenire su gamba e braccio sinistro.

Come usare gli Applicatori in caso di malattie della ghiandola tiroidea?

La patologia della ghiandola tiroidea è sempre accompagnata dalla patologia della sezione cervicale della colonna spinale. Quindi, è necessario agire sulla sezione della colonna spinale con l’Applicatore o il Rullo. Risulta efficace l’azione sulle zone secondarie: zona  sacro-coggigea e ghiandola surrenale. La procedura dovrebbe terminare agendo con l’Applicatore sui piedi.

Focalizzatevi sulla regione articolare della seconda falange dell’alluce  del piede ( articolazione falango-metatarsale dell’alluce ) sia dalla parte della pianta che sulla parte posteriore di ogni piede.

Se un bambino ha un braccio debole, può essere utile l’Applicatore Lyapko in questo caso?

Sì, indubbiamente. Una delle possibile cause è un trauma alla nascita, o un trauma pervenuto in seguito, che deriva dalla slogatura e intrappolamento della giuntura e del nervo. Anche se la ragione è genetica, è ancora possibile intervenire in aiuto corregendo la condizione del nervo e della giuntura, stimolando i muscoli e i nervi a svilupparsi normalmente. La condizione di salute del corpo è sempre connessa con la salute della colonna vertebrale. E’ necessario agire sulle zone situate in prossimità della colonna nelle sezione toraciche e cervicali, e quindi prudentemente, cominciando con la mano e proseguendo sull’avambraccio e sulla spalla della parte affetta.

Per aumentare l’effetto terapeutico, si può agire addizionalmente sulle zone situate simmetricamente sull’estremita e il piede non affetto. La seduta puo’ finire con un massaggio della zona cervicale a di entrambe le braccia con il Massaggiatore Faraone. Il trattamento può essere proseguito su basi regolari e continue fino a che gli effetti positivi sono stati ottenuti.

Dopo un trauma alla giuntura del gomito, il braccio perde la capacità di movimento. Può essere utile l’Applicatore in questo caso, e come deve venire utilizzato?

L’uso dell’Applicatore è semplicemente necessario per il seguente motivo: il trauma è seguito dalla paresi dell’ulna e dei nervi radiali. Anche dopo che l’integrità si è ricostituita e le ossa saldate, spesso le zone patologiche si dispongono nella spalla, nelle giunture del gomito e nella sezione cervicale del midollo spinale che è già danneggiata, poiché ci sono disturbi sui processi congestivi ( aumento eccessivo di afflusso di sangue ) come effetto della forzata limitazione di mobilità.

Solamente l’azione sulle zone patologiche contribuisce alla normalizzazione e al ripristino delle funzioni degli organi, delle giunture e la sezione della colonna spinale  danneggiati. Il metodo produce un effetto positivo in quanto, basato sui principi fondamentali della medicina,  non provoca danni grazie all’uso del potenziale auto protettivo del corpo.

E’ necessario agire con gli Applicatori ( Rulli) sulla sezione toracico-cervicale della colonna spinale, e sui plessi cervicali-brachiali ( del braccio ). Il trattamento dovrebbe coinvolgere le regioni delle giunture ( delle spalle e del gomito ), l’avambraccio e la mano. Per aumentare gli effetti terapeutici è opportuno usare l’Applicatore sulle zone simmetriche della parte insensibile e il piede.

.Può l’utilizzo degli Applicatori provocare qualche danno?

No, nessuno. Inoltre, usando gli Applicatori Lyapko si mobilita il potenziale autoprotettivo del corpo per combattere le malattie e per raggiungerne correttamente la fine. La sola cosa da fare è ascoltare attentamente le tue sensazioni e usare l’Applicatore in modo appropriato. Per capire se agite nel giusto modo, le sensazioni provate devono essere solo piacevoli. Leggete la sezione del sito “Come utilizzare gli Applicatori?”, dovreste annotarvi il posizionamento corretto dell’Applicatore e le azioni da seguire in caso di continue sensazioni fastidiose. Il trattamento deve procurare conforto, tranquillità e rilassamento, ricarica di energia, aumentare l’efficienza lavorativa e rispristinare l’armonia.

Perché non si deve commettere l’errore di acquistare un prodotto contraffatto?

Gli Applicatori Lyapko hanno acquisito popolarità presso numerosi gruppi di persone, in istituzioni mediche come ospedali distrettuali, centri di ricerca scientifici delle università di medicina, Accademie mediche militari, etc..Ciò ha sviluppato la produzione di prodotti imitativi di bassa qualità e non certificati, venduti da rivenditori senza scrupoli che usano i nostri loghi registrati, il nostro materiale promozionale e, cosa più importante,  sfruttano la popolarità e l’efficacia degli Applicatori autentici.

I processi di produzione degli Applicatori Lyapko sono complessi ed onerosi, in quanto vengono utilizzate tecnologie di alta precisione e materiali di produzione della più alta qualità. Gli Applicatori Lyapko autentici hanno una base di gomma di alta qualità medica, che è facilmente distinguibile dalla gomma utilizzata per usi comuni industriali, in relazione ad aspetto, profumo ed elasticità. La gomma utilizzata è di vari colori. E’ una caratteristica peculiare degli Applicatori essere variamente colorati..

La base degli Applicatori è pressofusa, il che assicura la loro sicurezza e lunga durata. In special modo i rigonfiamenti intenzionali nella base delle piastre, consentono di fissare in modo sano e equilibrato gli aghi prevenendo la loro caduta o inclinazione. Inoltre, impediscono la pelle di essere forata. Gli aghi di tutti gli Applicatori Lyapko e il loro rivestimento sono costituiti dai metalli puri in piena adesione ai requisiti medici legislativi dei diversi paesi.

Come disinfettare correttamente gli Applicatori?

Nel loro uso, gli Applicatori entrano in contatto con la pelle senza danneggiarla, senza mai però entrare in contatto con il sangue. Nelle istituzioni mediche, dopo ogni seduta, devono essere disinfettati in accordo con i metodi specificati nei regolamenti internazionali di sterilizzazione: bollitura ( acqua distillata a 98 ° per 30 minuti); “air method” ( sterilizzatore ad aria a 120° da 4 a 45 minuti ); metodo chimico ( agenti senza cloro, ad esempio Lysophormin 3000 ).

Tuttavia in caso di uso personale o familiare l’Applicatore non necessita di alcuna disinfezione.

La pulizia igienica dell’Applicatore include il trattamento con una soluzione detergente, risciacquo in acqua corrente e asciugatura tramite aria calda ( con l’aiuto di un phon ) ad una distanza minima dagli aghi.